Abbey Road a Ferragosto e inside me.

 

Che possiate muovervi a piedi nudi o con le scarpe, col mocassino, con o senza tacchi, sulle strisce o sugli spazi grigio-asfalto chiuso nelle vostre teste e cantare, cantare, cantare tutta quella letteratura in note che ci hanno lasciato.

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...