Samuel Beckett (La tua, la mia, la loro vita)

Samuel Beckett

Illustrazione di Tullio Pericoli

” E’ me che vuoi, Willie, o qualcos’altro? (Pausa). Vuoi toccare la mia faccia…di nuovo? (Pausa). C’è stato un tempo in cui avrei potuto darti una mano. (Pausa). E poi un tempo ancora più lontano in cui ti ho dato veramente una mano. (Pausa). Hai sempre avuto un gran bisogno di una mano, Willie. “

Tratto da “Giorni felici” di Samuel Beckett, ed.Einaudi (collez.teatro) trad.Carlo Fruttero

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...